Cerca

Come vi sentite VERAMENTE?

Devo essere sincera ma in questo momento sento un forte conflitto interiore…e voi come vi sentite?


Il cielo parla chiaro nelle sue quadrature e opposizioni….


Dove siete in questo momento? Che forza vi spinge più forte?…quella dell’azione o quella della riflessione….Vi sentite lente? Oppure accelerate? Avete bisogno di uscire o di stare dentro?


Beh io mi sento così….un momento sento la spinta ad andare fuori e dopo poco mi riporta dentro…..e così via….lenta e accellerata nello stesso momento…riflessiva e vogliosa di agire…a tratti impaziente…


Sento un richiamo forte che riecheggia nell’aria…da una parte verso la luce…perché di buio ne stiamo attraversando già tanto…ma dall’altra il buio e il silenzio mi chiamano... c’è bisogno di scendere nella caverna e creare qualcosa di nuovo e per fare questo dobbiamo LASCIARE ANDARE qualcos’altro…essere in bilico fra questo due forze non è sempre facile…e per quanto sia bello il grande fermento che si sente in giro …dove si respira proprio un aria nuova ed entusiasmante…non dobbiamo dimenticarci di selezionare…discernere sempre…non disperdere le energie ma direzionarlo in ciò in cui crediamo...e in ciò di cui siamo consapevoli.

Se la libertà è ciò che desideriamo..ben vengano le tante iniziative…ma quella libertà dobbiamo anche sentirla e trovarla dentro di noi…non dimentichiamo tutto il cammino fatto fino ad ora solo perché abbiamo voglia di gridare il nostro bisogno di libertà. Se questa è venuta così a mancare oggi è perché dentro ognuno di noi ci sono state e forse ci sono ancora tante prigioni interiori…perchè dentro di noi ci nascondiamo e ci incateniamo con le nostre stesse mani…


Oggi vi chiedo…..DENTRO DI VOI VI SENTITE VERAMENTE LIBERE?

Libere da ogni giudizio, paura, inganno ecc….

Il mio è solo un invito alla riflessione e a non perdere di vista il nostro centro… l’amore e la pace la cerco si fuori da me ma prima di tutto dentro di me…”SE VUOI LA PACE SII QUELLA PACE”….


Se nella nostra vita riusciamo a gridare libertà e allo stesso tempo mantenere nella vita quotidiana il centro del nostro essere autentico..ben venga…altrimenti…se sentite che non vi state dedicando abbastanza tempo per voi e per le persone che amate…vi prego…RESTATE FERME…meditate…fate pulizia di ciò che ora non potete seguire…entrate nella vostra caverna sacra e restateci fino a quando vi serve ed affrontate le vostre paure e difficoltà…e poi quando sarete nuovamente cariche e centrate SCENDETE IN PIAZZA e portate la vostra Luce nel mondo…ma solo se avrete il coraggio di confrontarvi anche con l’oscurità che avete dentro.


In una delle ultime meditazioni mi è arrivato questo messaggio “non è tutto oro quello che luccica” …questa frase mi risuona dentro quasi ogni giorno… e allora pondero bene ogni passo che faccio…ogni scelta che compio…non voglio essere trascinata dalla corrente perché ora sento che è troppo facile essere “trasportati” in una direzione o in un’altra…



“Io sono fedele a me stessa e ho fiducia nel Grande Mistero”…mi ripeto ogni giorno e per esserlo non posso correre dietro al primo richiamo… vi chiedo di non dimenticare questo tempo…il tempo di Samhain…il tempo in cui diamo il benvenuto all’archetipo della strega…la strega ci chiede di stare nella grotta in silenzio e con i nostri antenati..la nostra famiglia..di sciogliere i nodi del passato e accogliere i doni che vengono dalla nostra discendenza….di percepire quell’istante tra la vita e la morte…quel respiro sospeso che contiene un’esistenza infinita….e trasmettere questi doni ai nostri figli…il futuro che ha bisogno di essere ben seminato…che ha bisogno di non creare prigioni interiori ma di sentirsi libero da subito….




“Se vuoi la pace sii quella pace” e trasmetti questo valore a chi verrà dopo di te…. per me questa è una delle azioni più sacre che possiamo compiere in tempi difficili…così che le generazioni che verranno sapranno portare la Nuova Vita su Madre Terra...libere dal nostro dolore e dalle nostre sofferenze….per avere maggior spazio di azione….


Sono molti anni che ripeto che noi adulti oggi siamo il Ponte tra il vecchio e il nuovo….e i nostri figli o i bambini che incontriamo invece sono già di là…ad un certo punto questo ponte non servirà più e noi dovremo essere VERAMENTE pronti a saltare di là da loro e finire di accompagnarli verso il loro destino….


Un generazione come quella dei nuovi nati forse non si era mai vista…e allora diamogli il sostegno che gli serve per crescere liberi e camminare con coraggio verso l’ignoto <3 senza dimenticare che quel sostegno è necessario anche a noi stessi per andare avanti in questo importante compito!


con Amore e Sacro Rispetto 🙏🏻 Teresa